Paolo Poce

Paolo Poce nasce a Roma nel 1973, inizia a fotografare nel 97 , selezionato dalla scuola di fotografia Riccardo Bauer. Nel 2000 è socio di DropOut, officina dell’immagine, casa di produzione indipendente in qualità di fotografo e direttore della fotografia. Nel 2005 inizia la collaborazione con l’agenzia Emblema occupandosi principalmente di attualità e reportage. Collabora con ONG in America latina, Colombia, Haiti, Cuba e pubblica su varie testate nazionali e internazionali come Vanity Fair, l’Espresso, Panorama e, tra gli altri, i quotidiani Bild, The Guardian. Corriere della Sera, Sole 24 Ore.

Lampedusa

Lampedusa: La piccola isola italiana, nel cuore del Mediterraneo, è da sempre il primo approdo per chi arriva dalle coste nordafricane.
Nel 2011 in seguito alle cosidette primavere arabe, giunsero sull’isola migliaia di profughi il cui numero superò ampiamente quello dei residenti. La piccola collina che sovrasta il porto divenne un immenso accampamento, il Centro di Identificazione ed Espulsione (CIE), poi dato alle fiamme durante una rivolta, era al collasso. Gli sbarchi si susseguivano inarrestabili, giorno e notte.
Quell’inizio dell’anno segnò indiscutibilmente un passaggio fondamentale per l’emergenza rifugiati che dura tutt’oggi.
Queste immagini raccontano la concitazione e l’emergenza di quei giorni.

fotografie di © Paolo Poce